FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti

Anastasia

Anastasia
Corre l’anno 1916, trecentesimo anniversario dell’ascesa al potere dei Romanov in Russia. Lo zar Nicola II indice un gran ballo per i festeggiamenti al famoso Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo. Quella sera, l’imperatrice-madre Maria Fëdorovna decide di fare un regalo alla sua nipote preferita, la piccola granduchessa Anastasia, una bella bambina affettuosa: un carillon, la cui chiave è un ciondolo con l’incisione “Insieme a Parigi”. Il ballo viene bruscamente interrotto dall’arrivo del malvagio stregone Rasputin (il consigliere dello Zar), un “monaco” che ha venduto la propria anima al diavolo in cambio di poteri magici, con un reliquiario che rappresenta la magia e tutta la sua vita: vedendosi rifiutato dai Romanov, ben consapevoli della sua corruzione, scaglia su di essi una maledizione, secondo la quale tutti i Romanov sarebbero morti entro quindici giorni. Ha così inizio la Rivoluzione Russa e il palazzo viene invaso dalla folla, guidata dal rivoluzionario Lenin, scelto da Rasputin come esecutore nell’uccisione di Nicola e dei Romanov. Ma un giovane servo bambino, Dimitri, riesce a salvare l’imperatrice Maria, madre di Nicola, e Anastasia tramite un passaggio segreto. Rasputin tenta di uccidere Anastasia di persona, ma cade nel fiume Neva ghiacciato e annega, mentre il reliquiario sembra perduto. Nonna e nipote riescono infine a raggiungere un treno per la Francia, ma Anastasia scivola con il ciondolo e sbatte la testa sul marciapiede, perdendo la memoria, mentre viene scambiata per un’orfana rivoluzionaria dalle persone. Maria è costretta ad abbandonarla essendo trascinata via dalla folla in treno.

Dieci anni dopo, nel 1927, la Russia è sotto il regime comunista, anche dopo la morte di Lenin. L’imperatrice, in esilio a Parigi, offre una cospicua ricompensa a chi le riporterà la nipote perduta.

Anastasia
Streaming:
FlashX

+

2466 Totale Visite 2 Visite Di Oggi